Alexjan Carraturo

Alexjan Carraturo personal page

RFC: Acquisto di un nuovo portatile

with 15 comments

RFC: Request for Comment. Avendo tanti amici molto pratici in materia, vorrei condividere con loro quel lungo processo che solitamente mi conduce all’acquisto di un nuovo portatile. Per correttezza è giusto dire che questo processo di selezione è già iniziato e finirà intorno a fine giugno.

Buona parte delle persone che seguono questo blog probabilmente saranno già a conoscenza delle modalità operative con cui abitualmente cambio i portatili, ma, a favore delle persone che mi conoscono poco, provo a riassumerle.

Generalmente cambio il portatile una volta ogni 4 anni, comprando sempre tra giugno e luglio (motivi anagrafici, ma anche di mantenimento delle giuste distanze da festività natalizie). Per chi se lo stesse chiedendo è una cosa che va avanti dal 1995, e di solito è un metodo che ha dato buoni risultati, in termini di “obsolescenza”.

Partiamo con il dire che di solito, cerco sempre di puntare su modelli quasi di punta al momento dell’acquisto, in modo che poi, durante i 4 anni non debba soffrire di deficenze prestazionali, a meno di imponenti salti tecnologici, senza puntare al top di gamma, solitamente al di fuori dell’ottimalità di rapporto qualità/prezzo.

Essendo una persona che si muove spesso inoltre, il mio portatile deve sopperire alle funzioni di un computer fisso, di un server, di una console di gioco, di sviluppo software/pacchettizzazione, macchina per esperimenti sistemistici azzardati (sul quale non mi dilungherei oltre) e anche come portatile, anche se di solito, per gli spostamenti più veloci, utilizzo il netbook.

A questo va aggiunto che ho anche dei gusti piuttosto difficili in materia di hardware; mi piacciano i processori Intel (non lanciatevi in spericate difese degli AMD, una volta che ne hai visti fondere svariati, ed intendo  in senso letterale, e avuti problemi con diversi altri, non esiste benchmark cke tenga… non mi piacciono punto!) e non mi piacciono le schede ATI (mi hanno dato troppi problemi sia con Linux, che con FreeBSD e OpenSolaris, mentre le NVIDA andavano sempre bene).

Come se non bastassero le difficoltà di scelta, bisogna dire che, scheda grafica a parte, ho una certa allergia per le device che richiedono driver proprietari sotto Linux, ed in generale per quei driver non presenti sul kernel (vanilla), ma su questo ci posso passare sopra.

Infine, sono anche abbastanza schizzinoso con le marche; conosco abbastanza i Packard Bell e gli Acer per volerli evitare a tutti i costi. Ho avuto buone esperienze con HP/Compaq, Toshiba e ho provato degli ottimi Dell e Lenovo. Su Asus sono al 50% (nel senso che ho avuto esperienze sia positive che negative, anche se ad oggi mi pongo qualche dubbio sulla resistenza negli anni degli stessi) e non ho esperienza di alcun tipo con Samsung e mi piacciono poco i SONY.

Alcune precisazioni: non conosco le specifiche dei costruttori, ma tendo a considerare Netbook dai 7” ai 12” pollici di schermo, e portatile da 12” a 17” (cone evidente sovrapposiozione sui 12”). In questo specifico caso, sto cercando un 15”, che è un taglio bello grande, senza incorrere nell’esagerazione del 17.

Riassumendo, sto cercando un portatile 15 pollici, di buona marca, com processore Intel di fascia alta, con tanta RAM, un bel disco fisso, una scheda grafica NVIDIA, possibilmente con Bluetooth e, se non fosse chiedere troppo Blue-ray.

Non sono invece molto interessato a cose come “durata batteria”, o “peso”, e soprattutto, a meno che non sia “strettamente funzionale”, non mi importa niente del design.

Arrivando sul piano economico, direi che non mi dispiacerebbe stare intorno ai 1000€ senza oscillare più di tanto.

Se qualcuno conoscesse hardware con simili caratteristiche, sarò ben felice di ascoltare ed eventualmente accettare il consiglio in questione.

Grazie anticipatamente a chiunque vorra partecipare

Alex.

P.S. Perorare la causa di Apple e come perorare quella di AMD ed ATI; tempo perso. Per rendere la cosa più chiara agli amici informatici

$ echo “Why do not you buy a PC ATI / AMD / Apple?” > /dev/null

Written by axjslack

aprile 29, 2011 a 1:52 pm

Pubblicato su Varie

Tagged with , ,

15 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Io mi butterei sul Dell, dando un’occhiata sul sito direi che l’XPS 15 assomiglia abbastanza a quello che cerchi…

    Siv

    aprile 29, 2011 at 2:17 pm

  2. Dell… sembra interessante, anche se il sito dove ci sono le caratteristiche è un po vago, e dovrei fare un preventivo per vedere il prezzo con le caratteristiche.

    Comunque XPS 15 della Dell, rispettando i criteri è il primo candidato.

    axjslack

    aprile 29, 2011 at 2:22 pm

  3. Beh, non tenterò di convincerti a comprare nulla, leggo ora il tuo post e prendo atto che non ti piacciano ATI, AMD e Mac.

    Purtroppo sono d’accordo con te per quanto riguarda i primi due, ma comprando un Mac oggi, fra 4 anni lo rivenderesti senza problemi con una svalutazione di 150euro circa. Io lo ritengo un vantaggio non trascurabile.

    Tutto sommato a 1000euri si trova roba molto più interessante ad esempio sul sito della Dell.

    http://www.dell.com/it/p/xps-l502x/pd?oc=n00x5m06&model_id=xps-l502x&~ck=

    Ne ho visto uno in circolazione, e devo dire che 6gb di ram si vedono e si sentono, se poi aggiungi 80euro e ti pigli 8gb di ram hai tutto quello che ti serve in questo momento, e il necessario per “tirare avanti” anche più di 4 anni.

    In bocca al lupo per la scelta.

    TheJoe

    aprile 29, 2011 at 2:25 pm

  4. Ciao Alex, non voglio deluderti ma io con i dell portatili ho davvero brutte esperienze, te lo sconsiglio vivamente… se vuoi farci di tutto, un dell (nemmeno di fascia aziendale e costosissimo) non va bene… pensa che ne ho cambiati 4 in 2 anni, quello che mi è durato di più ha vissuto 8mesi…
    non parliamo poi della garanzia (sia business che per privati) e delle tempistiche dell, davvero scadenti in alcuni casi!
    cmq visto che non si deve parlare di mele ti consiglierei un sony o se non badi al design un bel lenovo!

    un abbraccio,
    Fabri

    Fabrizio Lapiello

    aprile 29, 2011 at 2:42 pm

  5. @Fabrizio: Lenovo… belli, ci avevo riflettuto… ma che modello??

    Sei il primo che sento lamentersi sui dell, e sarei curioso di sapere che problemi hai avuto, ivi comprese le tempistiche di garanzia; questo tipo di esperienze sono sempre da prendere in considerazione.

    @TheJoe: Io i portatili non li rivendo, e se scorrerai verso i passati post del forum, ti renderai conto che ho molto contro Apple🙂. Stavo pensando anche io a 8 gb di ram.

    axjslack

    aprile 29, 2011 at 2:54 pm

    • Serie inspiron
      Primo Portatile 14″
      rotto l’hard disk dopo 3 mesi e sostituito in 3 giorni (molto veloci) per poi fondere la scheda madre (motivi inspiegabili) dopo altri 4 mesi e, l’assistenza non ha ricoperto il cambio della scheda.
      Secondo Portatile 15.4″
      Il secondo ha rotto per ben due volte l’hard disk e le ram dopo (4 mesi circa)…. l’ho dovuto sostituitr poco dopo con uno di fascia business sperando nell’assistenza…

      Serie Vostro (Assistenza Business)
      solita rottura di hd, sostituzione tastiera e touch pad dopo 5 mesi… dopo poco ha incominciato ad avere seri problemi di stabilità ma l’assistenza non mi credeva e non mi hanno inviato il tecnico come da prassi, dopo varie storie telefoniche raccontai di aver buttato il pc (verità, oramai era inutilizzabile ed ero stufo di dell) allora mi inviarono per scusarsi una promozione su un 14″ sempre della serie vostro che ha avuto un casino di problemi, 2 hard disk sostituiti, tastiera, touch pad, ram, processore, schermo e scheda madre (praticamente me lo hanno smontato e riassemblato a casa)…. dopo poco l’ho sostituito con il mio attuale macbook 13″ che oramai funge benissimo da 2 anni e mezzo… dell mai più per portatili!

      i desktop dell invece sono impeccabili, ne ho 3 a casa da oramai 4 anni e fungono ancora tutti alla perfezione.

      Fabrizio Lapiello

      aprile 29, 2011 at 5:13 pm

    • dimenticavo, per quanto riguarda sia lenovo che sony attualmente non saprei consigliarti… da quando sono passato a macbook guardo solo quelli… (sò che hai la faccia disgustata leggendo questa affermazione ma ti assicuro che sono uno spettacolo)

      Fabrizio Lapiello

      aprile 29, 2011 at 5:15 pm

  6. @Fabrizio: ma vedi, lascio ad ognuno il diritto individuale di scelta. Io ho indicato i perchè di una scelta a suo tempo, ma si tratta pur sempre di una scelta e di considerazioni personali. A me non piace per vari motivi, ma ad altri possono non importare questi motivi, e guardare ad altro.

    axjslack

    aprile 29, 2011 at 5:20 pm

    • no macchè figurati io non bado a queste cose… scherzavo quando dicevo “che hai la faccia disgustata leggendo questa affermazione[…]”

      Fabrizio Lapiello

      aprile 29, 2011 at 6:05 pm

  7. Ciao,
    io consiglio Toshiba, incrociando i tuoi gusti/esigenze, potresti vedere la serie Satellite (C660, A665, C650) o Tecra (A11).
    Ho avuto una buona esperienza anche con Dell (purtroppo con un XPS15 nonostante vari tentativi non sono mai riuscita a far funzionare il wifi sotto Linux), mentre ho esperienze decisamente negative con Acer.
    Cosa ne pensi di questi? http://www.garlach44.eu/it/index.php/notebook/notebook-15-pollici.html

    Elena

    maggio 1, 2011 at 5:05 pm

  8. Non conosco questa marca,e da fuori non sembrano neanche male (anche se mi ricordano un po’ i SONY.

    In effetti i Toshiba al momento non li ho ancora scartati… che modello suggeriresti??

    axjslack

    maggio 1, 2011 at 6:06 pm

    • Ciao,
      io guarderei il Satellite A665 (in tutte le sue declinazioni), mi sembra un buon compromesso tra utilizzo lavorativo e svago.
      Il Garlach Galway è stato recensito su Pollycoke qualche tempo fa, a me incuriosice abbastanza…

      Elena

      maggio 3, 2011 at 9:55 pm

  9. @Elena: Lo sai che sono proprio carini questi ekoore. L’idea di avere un PC che esce brendizzato con Linux (anche se non nutro simpatia per Ubuntu, mas que nada), e di una tastiera senza il simbolino di Winzozz mi esalterebbe un bel po’.

    Ho visto l’intrepid 156-i7 e non è affatto male, anzi, come caratteristiche va quasi a pennello con quanto descritto, e per hardware e per prezzo.

    Di per se, questa iniziativa meriterebbe un articolo sul sito di FSUGitalia, e spero di poterlo fare presto per cercare di far conoscere un po’ l’iniziativa.

    Essendo un marchio sconosciuto però, sono sempre alti i dubbi sul profilo assistenza.

    In tal senso avevo visto anche i SANTECH (http://www.santech.it/) molto più personalizzabili e con la possibilità di uscire senza OS, ma non con Linux. Anche qui, il dubbio sull’assistenza tecnica mi ha lasciato un po’ perplesso.

    Certo, tra i due sconosciuti, mi butterei su Ekoore, solo per il fatto che ritengo da premiare le aziende che portano il FOSS nel loro core-business.

    Grazie del suggerimento.

    axjslack

    maggio 4, 2011 at 9:50 pm

    • Ciao,
      l’articolo su FSUGitalia non sarebbe male per tutti e 3 i produttori (Ekoore/Garlach44/Santech), forse riusciremmo anche a trovare qualcuno che ha già acquistato e che ci sa dare qualche info in più…ovviamente sperando che i commenti all’articolo non generino solo flame su “perchè hanno messo Ubuntu???”😀

      Elena

      maggio 5, 2011 at 8:52 am


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: